Se stai cercando il Monologo Vanda dal film Lacci sei nel posto giusto!
Leggi anche: Migliori Frasi e Citazioni della serie Agente Carter


Lacci Trama

Napoli, primi anni Ottanta. Aldo e Vanda sono sposati e hanno due figli, Anna e Sandro. Una sera, la vita di questa famiglia, apparentemente tranquilla, viene turbata dalla confessione che Aldo, speaker radiofonico a Roma, fa alla moglie: l’uomo è stato con un’altra donna, anche se non sa ancora quali sentimenti prova realmente per lei. Vanda è sconvolta dalla notizia e caccia via Aldo, spingendolo involontariamente tra le braccia dell’amante, Lidia. I due, che sono anche colleghi di lavoro, vanno a vivere insieme a Roma.


Lacci Monologo

Vanda

Se te lo sei scordato, te lo ricordo io. Sono tua moglie.
Sandro mi chiede sempre di te. E Anna non si vuole mai lavare i capelli perché dice che glieli sai asciugare bene soltanto tu. Tu non ti sei ancora accorto di quello che mi hai fatto. È come se mi avessi messo una mano in gola e tirato, tirato, fino a strapparmi tutto quello che ho nel petto. Tutto. Aldo, quello che ti è successo, può succedere, non vivo in un altro mondo, va bene? Però tu devi tornare.
Noi abbiamo fatto un patto quando abbiamo deciso di andare a vivere insieme, te lo ricordi o no che abbiamo fatto un patto? Se non lo avessimo fatto, avrei vissuto volentieri anch’io un’altra vita ma ce lo siamo detti a suo tempo: se ci fossimo sposati, sarebbe stato un gesto definitivo.
Io ti ho seguito a Napoli, sono rimasta senza famiglia, senza amici, ma l’ho fatto in nome di quel patto. E quindi tu ora devi tornare a casa. E non è solo una questione di amore. È una questione di lealtà.
Se ti sei innamorato, cambia tutto. E allora dimmelo. Se dici ora la verità, tu salvi la vita a tutti. E io ho il diritto di sapere la verità, per orientarmi, per sapere se faccio bene o male a riportarti a casa.
Ti sei innamorato?


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *