Se stai cercando il Monologo Ray tratto da The Promised Neverland sei nel posto giusto!
Leggi anche: Migliori Frasi e Citazioni The Promised Neverland


Trama The Promised Neverland

Emma, Norman e Ray sono tre orfani di 11 anni che vivono presso un orfanotrofio di campagna in stile vittoriano gestito da una figura materna. La loro vita scorre pacifica, tra gioco, riposo e test attitudinali giornalieri, i cui risultati vengono utilizzati per stilare una classifica dei bambini intellettualmente più dotati. Dall’orfanotrofio è impossibile vedere il mondo esterno dato che è circondato da un’enorme fortificazione a cui è vietato avvicinarsi. Un giorno una bambina dell’orfanotrofio di sei anni di nome Conny viene presa in adozione da una famiglia e si appresta a lasciare la struttura ma per errore si dimentica un pupazzo a cui era molto affezionata. Emma e Norman se ne accorgono e nonostante sia ormai buio, decidono di riportare il peluche alla loro amica prima che parta definitivamente. Si dirigono quindi verso l’enorme fortificazione: il cancello è sollevato per cui si dirigono al suo interno, dove vedono un camion. Guardando all’interno del veicolo vedono il corpo senza vita di Conny.


Monologo Ray

Ray

è perfetto non credi!? Un punteggio massimo pronto alla spedizione che brucia…non potrà mai abbandonarmi! Ho atteso a lungo che arrivasse questo giorno, avevo deciso di farlo da non so quanti anni. Un modo infantile per farla infuriare…
Sai Emma, a me non è mai piaciuto leggere e studiare, ma ho continuato a sopportare e a impegnarmi. Tutto per aumentare il mio valore.
12 anni…ha atteso a lungo una prelibatezza come me, e stanotte gliela porterò via! Subito prima del tanto agognato raccolto! Pensano di potermi mangiare?! Di darmi in pasto a loro?! Cibo…merce…tutte idiozie. IO SONO UN ESSERE UMANO! FICCATEVELO IN TESTA!


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *