Se stai cercando il Monologo Peppino dal film 5 è il numero perfetto sei nel posto giusto!
Leggi anche: Monologo Nora tratto dal film Storia di un matrimonio


5 è il numero perfetto Trama

Peppino Lo Cicero è un guappo della vecchia guardia, un sicario della camorra ora in pensione. Vive una vita tranquilla in compagnia di suo figlio Nino, camorrista anch’esso, che segue le regole del codice d’onore ormai al tramonto. Il vecchio si prepara a festeggiare il compleanno imminente del figlio, ma un agguato porta l’amara sorpresa della fine tragica di Nino. Questo avvenimento costringe Peppino a tornare in pista per vendicarlo. Una corsa verso la morte innesca una serie di azioni e reazioni violente ma anche la scintilla per cominciare una nuova vita. Al fianco di Peppino Lo Cicero c’è il sanguinario Totò ‘O Macellaio, amico e complice di un’intera vita e Rita, l’amante di un tempo.


5 è il numero perfetto Monologo

Peppino Lo Cicero

Tenevo un cugino, si chiamava Lino. Ma tutti quanti la chiamavano “La Tartaruga”, e sai perché? Perché non faceva che ripetere: “Cinque è il numero perfetto. Cinque è il numero perfetto.” Tu gli domandavi: “Ma cazzo significa?” E lui ti rispondeva con quell’aria strafottente di chi ti ride sempre in faccia: “Due gambe, due braccia e chesta faccia. Chesta è a casa mia. Chesta è a casa mia. Due, più due, quattro, più uno, cinque. Hai capito, stronzo?” Intendeva dire con questo che, che era indipendente e non doveva dare conto a nessuno, comma a tartaruga.


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *