Se stai cercando il Monologo Korosensei tratto dall’anime Assassination Classroom sei nel posto giusto!
Leggi anche: Migliori Frasi e Citazione dell’Anime Dr Stone


Assassination Classroom Trama

Nella scuola media Kunugigaoka viene presentato un nuovo e alquanto bizzarro insegnante agli studenti della classe 3-E. Si tratta infatti di un essere munito di tentacoli, dalla testa rotonda, capace di muoversi a 20 volte la velocità del suono e il cui colore della pelle varia a seconda del suo stato d’animo. Prima di presentarsi alla sua nuova classe, polverizza parte della luna, rendendola per sempre a forma di falce. L’essere misterioso dichiara che entro la fine dell’anno distruggerà anche la Terra, ma, per oscure ragioni, decide, nel frattempo, di mettersi ad insegnare alle scuole medie. Avendo praticamente il mondo intero sotto il suo controllo, il governo giapponese, seppur riluttante, decide di esaudire la sua richiesta, a condizione che non faccia del male agli studenti. Così, gli studenti finiscono per chiamarlo scherzosamente Korosensei, il professore invulnerabile. Lungo il loro percorso per diventare sicari professionisti, quegli stessi studenti lo accolgono ogni giorno con tentativi di assassinio, cercando di ucciderlo per salvare il pianeta e per ricevere dal governo i 10 miliardi di yen della ricompensa.


Assassination Classroom Monologo

Korosensei

In questo momento non avete i requisiti per essere degli assassini, la fiducia nella vostra capacità di assassini si sviluppa avendo pronta una seconda carta da giocare. Voi pensate che l’opportunità dell’assassino vi basti e così trascurate l’obiettivo dello studio, state tentando di evitare di confrontarvi con il complesso d’inferiorità che vi affligge.
Cosa succederebbe se fuggissi da questa classe?
E se un altro assassino mi uccidesse prima di voi?
Se puntate tutto sull’assassinio e alla fine la cosa va in fumo a voi non resterà altro che il complesso di inferiorità di appartenere alla sezione E. Dato che siete così insicuri lasciate che vi dia un consiglio: “coloro che non hanno una seconda lama non possono definirsi assassini”.
Se non mi dimostrate di avere una seconda lama su cui potrete fare affidamento concluderò che nessuno di voi è un assassino con cui valga la pena confrontarsi!


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *