Se stai cercando il Monologo iniziale Avatar – La leggenda si Aang sei nel posto giusto!
Leggi anche: Monologo iniziale Avatar – La leggenda si Aang


Avatar – La leggenda si Aang Trama

Un secolo prima degli eventi narrati nella serie, Aang è un dominatore dell’aria di 12 anni che vive nel Tempio dell’Aria del Sud dei Nomadi dell’Aria, custodito da un ordine monastico i cui membri sono tutti dominatori dell’aria. Un giorno, convocato dai monaci più anziani, Aang viene a conoscenza della sua vera identità: lui è il nuovo Avatar. La tradizione voleva che l’Avatar scoprisse la sua natura solo dopo aver compiuto sedici anni, ma i monaci temevano che all’orizzonte si prospettasse una guerra fra le quattro nazioni e quindi, per contribuire a prevenire tale catastrofe, era necessario ricorrere all’Avatar affinché mantenesse l’equilibrio e l’ordine nel mondo. Qualche giorno dopo, i monaci stabilirono che il giovane sarebbe stato separato dal suo maestro, il monaco Gyatso, e che sarebbe stato trasferito al Tempio Orientale dell’Aria per completare il suo addestramento. Confuso e sopraffatto da questi eventi e dalle sue nuove responsabilità come Avatar, Aang fuggì dal tempio sul suo bisonte volante, Appa. Mentre viaggiava sopra l’oceano del sud, una tempesta improvvisa trascinò il ragazzo e l’animale in mezzo ai flutti; privo di conoscenza, Aang entrò in trance e sprigionò il suo immenso potere, usando insieme il dominio dell’aria e il dominio dell’acqua per creare un iceberg per proteggere Appa e sé stesso, in modo tale che entrambi potessero essere protetti dalla tempesta fino a che il temporale non si fosse dissipato. Ma la tempesta portò l’iceberg molto vicino al polo sud e, non potendo sciogliersi, mantenne i due in uno stato di prolungata animazione sospesa.


Avatar – La leggenda si Aang Monologo

Katara

Acqua. Terra. Fuoco. Aria. Mia nonna mi ha sempre raccontato meravigliose storie dei tempi passati, un’epoca di pace in cui l’Avatar manteneva l’equilibrio tra le Tribù dell’Acqua, il Regno della Terra, la Nazione del Fuoco e i Nomadi dell’Aria. Ma tutto questo cambio quando la Nazione del Fuoco decise di attaccare. Solo l’Avatar, padrone di tutti e quattro gli elementi, avrebbe potuto fermare il feroce e inesorabile conflitto. Ma proprio quando il mondo ne aveva più bisogno, lui scomparve. Sono passati cento anni e la Nazione del Fuoco si sta avvicinando alla vittoria. Due anni fa, mio padre e gli altri uomini della tribù si sono uniti al Regno della Terra per combattere contro la Nazione del Fuoco, lasciando me e mio fratello a proteggere il villaggio. Qualcuno crede che l’Avatar non rinascerà più tra i Nomadi dell’Aria, e che il ciclo ormai si sia spezzato. Ma io non ho perso la speranza. Credo ancora che uno di questi giorni l’Avatar tornerà per salvare il mondo.


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *