Se stai cercando il Monologo di Joe tratto dalla serie “You” sei nel posto giusto!
Leggi anche: Monologo iniziale del film Pacific Rim


Trama You

Joe Goldberg è un libraio di New York, all’apparenza schivo e molto introverso. Un giorno, mentre è al lavoro, si innamora di una ragazza di nome Guinevere Beck, una sua cliente. Il suo amore, però, si rivela una vera e propria ossessione, tanto da trasformare Joe in un violento maniaco.


Monologo You

Joe

Alla fine della fiera, la gente è veramente una delusione, non è così? Ma tu lo sei, Beck? Lo sei? 
Sì, le persone trovano l’anima gemella. Io ci credo e cerco di essere aperto. Mi sono innamorato una volta. Lei mi ha spezzato il cuore, Beck. Mi ha proprio sistemato per le feste. Avrei dovuto accorgermi dei segnali. Ma non lo facciamo mai quando siamo innamorati. Il punto è, Beck, che l’amore è traditore. Uno si deve proteggere. Dovevo essere sicuro che sei ok. Il tuo nome è stato un punto di partenza glorioso. Non sono molte le Guinevere Beck. Eccoti qua. Tutti gli account impostati su pubblico. Tu vuoi essere vista, sentita, conosciuta. E io, naturalmente, ti accontento. Nata e cresciuta sull’isola di Nantucket. Un fratello, Clyde, e una sorella, Anya. I tuoi genitori erano davvero un po’ stronzi con i nomi. I tuoi si sono separati quando avevi 12 anni e tuo padre è uscito di scena. Sei andata alla Brown dove ti sei laureata in letteratura, fico! E diplomata in pezzi di merda. E poi a New York per conquistare un master in belle arti e, magari, lasciare il segno. Scrivi ancora, appena, appena. Troppo occupata a vivere momenti che non ricorderai più fra cinque anni. Lo so perché scrivi continuamente post su questa tua vita, cazzo. Francamente, è la cosa meno attraente di te, Beck. E poi ho capito che la tua vita on line non è reale. È un collage. Appiccichi insieme questa Beck, questa…adorabile, deliziosa, sinuosa, piccola creatura. Semmai, il fatto che tu non mi abbia condiviso con i tuoi follower, conferma solo che siamo davvero connessi.
L’altra cosa che il nostro caro internet mi ha regalato, è stato il tuo indirizzo. Eccolo lì, con le sue grandi finestre senza tende. È carino. Troppo carino. Penso che sia un alloggio studentesco sovvenzionato Oddio, ma tu non lo hai mai visto un film horror? O il telegiornale? Ma tu vuoi che la gente ti guardi, vero? Voglio chiederti di questa tua caratteristica quando ci conosceremo meglio. Ho una proposta: perché non passiamo la giornata insieme domani? Io e te da soli.


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *