Se stai cercando il Monologo Daryl tratto dalla serie The Walking Dead sei nel posto giusto!
Leggi anche: Frasi – The Walking Dead


The Walking Dead Trama

Rick Grimes è un vice sceriffo vittima di un incidente durante uno scontro a fuoco con dei fuorilegge: colpito alla schiena, va in coma, lasciando tra le lacrime la moglie Lori e il figlio Carl. Il risveglio, poco tempo dopo, è traumatico: l’ospedale è distrutto ed è pieno di cadaveri. Rick non ci metterà molto a capire la situazione: il “virus“, che sembrava essere controllato prima del suo incidente, ha preso piede. I morti si risvegliano e attaccano i vivi, la cui presenza è sempre minore. Il vice sceriffo sfrutterà tutte le sue abilità di sopravvivenza e di capacità con le armi per sopravvivere e uscire dalla città, trovando altri superstiti rifugiati tra i boschi; tra questi, ritrova la famiglia e il suo migliore amico Shane. Costretti continuamente a spostarsi, presto si accorgeranno che i veri nemici non sono solo i morti che camminano, ma sono proprio gli esseri umani, che sono spinti unicamente dall’istinto di sopravvivenza.


The Walking Dead Monologo

Daryl Dixon

A mia madre piaceva molto il vino. Le piaceva fumare a letto. Io ero a giocare con i bambini del vicinato, potevo farlo quando non c’era Merle Dixon. Loro avevano le bici, io no. Sentimmo delle sirene avvicinarsi. Saltarono sulle loro bici per inseguirle, sperando di vedere qualcosa di interessante. Li correvo dietro ma erano troppo veloci. Girai l’angolo e vidi i miei amici che mi guardavano. Tutti davanti casa mia. Mia madre era nel letto carbonizzata. è stata dura. Già, non c’era più, disintegrata. La gente diceva che era meglio così. Non lo so, a me sembrava solo che non fosse reale.


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *