Se stai cercando le Migliori Frasi e Citazioni del film Il Principe Cerca Figlio sei nel posto giusto!
Leggi anche: Monologo – Il Principe Cerca Figlio


Non hai il dvd?


Il Principe Cerca Figlio Trama

Quando suo padre muore, il principe Akeem del regno di Zamunda, in Africa, diventa re. Akeem, felicemente sposato con la regina Lisa, la donna che molto tempo prima ha conosciuto nel Queens, con la quale ha avuto tre figlie, ma nessun figlio maschio che erediterà il suo trono alla morte di lui. Per questo motivo, la sua vita e il trono rischiano di essere presi dal generale Izzi, dittatore militare di un regno confinante, ancora infuriato per la cancellazione del matrimonio tra Akeem e sua sorella Imani trent’anni prima. Tuttavia, in punto di morte, il re Joffy Joffer rivela a suo figlio che in realtà un erede maschio esiste: di fatto, durante la sua avventura a New York, Akeem ha concepito il suo primogenito con una donna conosciuta in uno dei bar del Queens, evento che non ricorda affatto poiché era stato drogato da lei.


Il Principe Cerca Figlio Frasi

Frasi Akeem

Akeem

Questo ragazzo non sarebbe stato la mia prima scelta, che posso fare? E’ il mio primogenito, il mio unico maschio e tu conosci la legge.

Akeem

Ho appena perso l’uomo più importante di tutta la mia vita, presto i guerrieri nexdoreani mi uccideranno e ho un figlio dall’altra parte del mondo.

Akeem

Prepara il jet reale, stiamo per tornare in America.

Akeem

Volevo trovare più di una moglie, volevo qualcuno con cui comunicare a tutti i livelli, qualcuno che capisce il mio mondo anche se venivamo da due luoghi completamente diversi. Si potrebbe dire che stessi cercando anche me stesso. Riposati un po’ figlio mio.

Frasi Lisa

Lisa

Questo ragazzo non sarebbe stato la mia prima scelta, che posso fare? E’ il mio primogenito, il mio unico maschio e tu conosci la legge.


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


In questo video sono riassunte le trame dei miei Fumetti e Libri, clicca se sei curioso!

Seguici anche su YT.

.

Di FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *