• Mer. Lug 6th, 2022

Dialogo tra Jamie e Kate Cruel Summer

DiFeM

Gen 4, 2022
Condividi l'articolo su:

Se stai cercando il Dialogo tra Jamie e Kate Cruel Summer sei nel posto giusto!
Leggi anche; Migliori Frasi La befana vien di notte 2 – le origini


Cruel Summer Trama

La storia è ambientata nell’immaginaria città di Skylin, in Texas; ogni episodio si concentra sullo stesso giorno con l’alternarsi di tre anni differenti, il 1993, il 1994 e il 1995.

La serie segue due adolescenti: Kate Wallis, una ragazza popolare amata da tutti, e la timida e introversa Jeanette Turner.

Nel 1993 Kate scompare per mano del nuovo vice preside Martin Harris, e Jeanette prende il sopravvento su quella che era la sua vita.

Kate viene ritrovata viva un anno dopo e accusa Jeanette di aver assistito al suo rapimento senza dire nulla, rendendola la persona più disprezzata d’America.

Mediante vari salti temporali viene ricostruita la vicenda attraverso le famiglie, amicizie e relazioni delle due ragazze, alternando i punti di vista tra loro due.


JAMIE
Amore, comunque, ti prego, scusami.
KATE
Di cosa?
JAMIE
Per essere venuto a prenderti in ritardo. Mia madre non mi faceva andare via.
KATE
Beh, mi sembra giusto, se prendi a pugni la tua ex ragazza.
JAMIE
Si, potremmo…potremmo non parlarne, ti prego?
KATE
Lo sapevi che il contrario dell’amore è l’indifferenza, non l’odio?
Sei sicuro di voler stare con me, Jamie?
JAMIE
Come puoi farmi una domanda del genere?
KATE
O invece ti senti in colpa a lasciare la povera Kate per la ragazza che mi ha rubato la vita?
JAMIE
Jeanette Turner è una psicopatica. Io non voglio avere a che fare con persone come lei.
KATE
Se è così, allora perché l’hai baciata al parco?
JAMIE
Io amo te. Questa è la verità.
KATE
E che mi dici di Jeanette?
JAMIE
Cosa ti dico di Jeanette? Io…non l’ho baciata. Devi credermi, Kate. Posso giurartelo.
KATE
Io vorrei crederti, Jamie, ma…
JAMIE
Mi devi credere. Non so che chiacchiere hai sentito ma sono solo dei pettegolezzi.
KATE
Io non ho sentito niente. Ti ho seguito quella sera.
JAMIE
Cosa?
KATE
Ti ho visto con i miei occhi che la baciavi.
JAMIE
E poi cosa hai fatto? Ci hai rimuginato per settimane?
KATE
No, ho solo cercato di trovare il coraggio per domandartelo.
JAMIE
Non sei dallo psicologo.
KATE
Sei stato tu a dirmi che la terapia mi avrebbe aiutato.
JAMIE
Sì.
KATE
Che dovevo di nuovo immergermi nella realtà quotidiana.
JAMIE
Sì. Nella realtà, non nelle storie inventate, Kate. Ehi, Kate!


Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!


Sei alla ricerca di un libro divertente e non opprimente da leggere? Allora smetti di cercarlo, perché l’hai trovato!

E se sognassi Verde?” è il libro che fa per te.

Una raccolta di sogni autoconclusivi uno più stravagante dell’altro, passando dai capitoli più horror a quelli divertenti e di avventura. Un libro da leggere tutto di un fiato che vi farà appassionare.

Lo puoi trovare su Amazon cliccando qui!

.

FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.