• Sab. Ott 16th, 2021

Curiosità sul film Passengers

DiFeM

Ott 9, 2021

Se stai cercando le Migliori Curiosità film Passengers sei nel posto giusto!
Leggi anche: Migliori Frasi The Conjuring – Per ordine del diavolo


Passengers Trama

L’immensa astronave Avalon, lunga più di un chilometro e totalmente automatizzata, di proprietà della Homestead Company, sta effettuando un viaggio interstellare di 120 anni verso la colonia Homestead II. L’astronave porta a bordo 258 membri di equipaggio e 5 000 passeggeri, tutti sottoposti a sonno criogenico. I passeggeri sono coloni che, per vari motivi, hanno deciso di abbandonare il pianeta Terra ed andare a stabilirsi sul nuovo pianeta, vergine e ricco di risorse. A causa di una collisione con uno sciame di meteoriti, sull’astronave – teoricamente invulnerabile – iniziano a verificarsi una serie di malfunzionamenti. Il primo di essi porta al risveglio, con 90 anni di anticipo rispetto al previsto, di uno dei passeggeri, l’ingegnere meccanico Jim Preston. Egli non impiega molto tempo a comprendere che qualcosa è andato storto e che, tra tutti gli esseri umani presenti sull’astronave, lui è l’unico in stato di veglia, quindi che la sua vita avrà fine ben prima di essere giunto a destinazione.


Passengers Curiosità

  1. Jennifer Lawrence era molto nervosa all’idea di dover baciare Chris Pratt perché per lei era la prima volta con un uomo sposato.
    Per affrontare le scene l’attrice ha assunto alcolici per rilassarsi.
  2. Il nome della protagonista è Aurora, lo stesso della bella addormentata nel bosco nella versione Disney. Entrambe sono state prigioniere di un lungo sonno.
  3. La scena nella sala bar è chiaramente ispirata a “shining” di Stanley Kubrick. In entrambi i film i bartender sono vestiti con smoking rossi e hanno un comportamento simile.

Clicca per Link Amazon per il dvd Luca!
Grazie per aver letto l’articolo: clicca qui per leggerne altri!

SEGUICI anche su youtube, video di tutti i tipi!!

Seguici anche su:

FeM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *